Collaborazione tra il Lu.C.C.A. e Lucca Info&Guide

Non solo visite guidate per il turismo di prossimità, ma anche progetti speciali per un nuovo modo di coinvolgere i pubblici più giovani e le famiglie

Dopo la temporanea chiusura per il lockdown, il Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art è ripartito con le sue attività e per essere ancora più vicino al territorio rilancia, attraverso la speciale collaborazione con l’associazione Lucca Info&Guide, che permetterà di mettere in campo una serie di progetti per coinvolgere vecchi e nuovi pubblici, in particolare quelli più giovani e le famiglie.

“Il museo deve entrare sempre più nella quotidianità delle persone – spiega il direttore del Lu.C.C.A. Maurizio Vanni – e a livello turistico può diventare una destinazione. La partnership con Lucca Info&Guide ci permetterà di essere più efficaci, efficienti e disponibili a soddisfare le esigenze di piccoli gruppi di turisti di prossimità, base per il turismo sostenibile dei prossimi anni”. La collaborazione permetterà di dare un servizio maggiormente “su misura” ai visitatori che potranno trarre vantaggio delle visite guidate, anche in più lingue, fissate ogni domenica pomeriggio, e che su richiesta potranno essere integrate da altri orari e giorni della settimana.

“La nostra associazione culturale – conferma la presidentessa di Lucca Info&Guide Gaetana Ferro – vede questa innovativa e sinergica collaborazione come la realizzazione di un percorso di integrazione tra cultura, arte e turismo nella città di Lucca. Siamo soddisfatti dei passi intrapresi e guardiamo al futuro con grande fiducia”.  Tra i progetti c’è anche il “Teen4Teens” ovvero preparare delle giovani guide per visite dedicate a gruppi di adolescenti attraverso un corso di formazione tenuto dal direttore del Lu.C.C.A. Un occhio particolare sarà rivolto al pubblico delle famiglie che avranno a disposizione un appuntamento mensile, “Special Family”, con ingresso alle mostre e visita guidata completamente gratuiti.

 L’associazione Lucca Info&Guide sarà operativa già da questa settimana con una serie di visite guidate alla mostra in corso “Storie del Novecento in Toscana”, prorogata fino al 30 agosto 2020. Ogni domenica alle ore 17, a partire dal 14 giugno 2020, le guide turistiche saranno a disposizione per accompagnare i visitatori, in piccoli gruppi di massimo 8 persone, alla scoperta dei sei artisti protagonisti della mostra al museo lucchese al costo di 7 euro più biglietto di ingresso mostra ridotto a 8 euro.

Per tre domeniche – 28 giugno, 26 luglio e 9 agosto alle ore 11 – la visita guidata e l’ingresso alla mostra saranno invece gratuiti per le famiglie.

Per prenotazioni, chiamare lo 0583.492180 o scrivere a [email protected]

VISITE GUIDATE

Tutte le domeniche a partire dal 14 giugno, ore 17

Biglietto di ingresso mostra ridotto 8 euro + visita guidata 7 euro

 VISITE “SPECIAL FAMILY”

28 giugno, 26 luglio, 9 agosto 2020 – ore 11

Ingresso e visita guidata alla mostra gratuiti per famiglie