lunedì 16 Dicembre 2019

Lucca: una culla di tesori per i turisti

Una passeggiata in centro tra arte, torri e giardini

Arte, musica, storia, cibo, vino, verdeggianti colline impreziosite da affascinanti ville e giardini: cosa differenzia Lucca dal tipico immaginario della Toscana? La piccola cittadina, stretta tra le Alpi Apuane e le coste della Versilia, è una fonte di tesori incredibili per i turisti, custoditi all’interno dei soli 4 km di mura che circondano il centro storico, alberate e interamente percorribili a piedi o in bicicletta. Camminando per le strade della città la prima cosa che salta all’occhio sono le tante torri che si stagliano al di sopra dei tetti: la Torre Guinigi spicca con il suo giardino pensile sulla sommità; scendendo più in basso, si possono ammirare le antiche botteghe lungo via Fillungo oltre alle le famose piazze Anfiteatro e Napoleone: quest’ultima si trova proprio di fronte al maestoso Palazzo Ducale.

L’offerta enogastronomica: le tappe fondamentali attraverso i sapori lucchesi

Dal buccellato agli storici tordelli, passando per la farinata e le zuppe

Dopo tutto questo peregrinare, la tappa obbligata per chi visita la città è sicuramente uno dei tanti forni o pasticcerie dove si può assaggiare il dolce tipico, il buccellato, senza dimenticare altre prelibatezze uniche del territorio come il castagnaccio, i necci o la pasimata. Dolci da gustare accompagnati ad un buon bicchiere di vino delle colline lucchesi, ma non prima di un abbondante pasto. A Lucca c’è soltanto l’imbarazzo della scelta: gli chef locali lavorano i molti prodotti tipici che il territorio offre sfornando i famosi tordelli lucchesi, ma anche le gustose zuppe o la celebre farinata, solo per ricordare alcuni piatti di punta.

Lucca, la città delle cento chiese

Un patrimonio storico, artistico e religioso tutto da scoprire

Una volta rifocillati, è tempo di mettersi di nuovo in marcia. Tornando a passeggiare è possibile scoprire in un qualche vicolo una delle tante chiese: dopotutto Lucca viene definita “la città delle 100 chiese”! Dall’imponente San Michele, al Duomo di San Martino, a San Frediano con il suo mosaico, fino alla scoperta delle meno conosciute San Pietro Somaldi e San Paolino dove Giacomo Puccini fece il suo esordio come compositore.

Lucca e il suo figlio più illustre: Giacomo Puccini

Visitare la casa natale del Maestro e assistere ai concerti giornalieri: emozioni uniche

A proposito di Giacomo Puccini… come si può non visitare la casa natale del grande Maestro e godere degli scorci della città che l’ha ispirato per i suoi capolavori immortali? Impossibili da tralasciare i numerosi giardini e le ville che impreziosiscono le tortuose vie cittadine: attrattive uniche a Lucca, grazie a delle autentiche oasi di verde in mezzo alle case. A Lucca, ogni giorno, la musica di Puccini rivive attraverso recital che riproducono le arie più note del suo grande repertorio, contribuendo ad alimentare il fascino senza tempo del secondo compositore più eseguito al mondo.

Una città che sa interpretare il presente: la Lucca contemporanea

Dai Comics&Games al Summer Festival, fino al Lu.C.C.A. Museum

Ma la città non è meta turistica soltanto per la sua storia: sede dei prestigiosi Lucca Comics&Games e Lucca SummerFestival, ospita numerosissimi e partecipatissimi eventi di generi diversi, dal Photolux, biennale di fotografia, al Lucca Jazz Donna Festival, dedicato alle voci femminili, al Desco, kermesse sul cibo e le eccellenze italiane. Lucca città d’arte, quindi, ma anche luogo che sa interpretare la contemporaneità. Il museo Lu.C.C.A. Lucca Center of Contemporary Art sembra proprio la sintesi perfetta di questo connubio tra contemporaneità ospitata in una cornice storica: all’interno del cinquecentesco Palazzo Boccella, il museo ospita 3 grandi mostre l’anno dedicate all’arte moderna e alla fotografia, mentre negli spazi al piano terra e nell’Underground circa 10 mostre collaterali di artisti contemporanei. Una città tutta da scoprire quindi, armandosi di buon passo e curiosità!

INFO
Informazioni sul Lu.C.C.A.
Info about Lu.C.C.A.
Via della Fratta, 36
55100 Lucca (LU) – Italy
+39 0583 492180 Mar-Dom 10.00 - 19.00
Tue-Sun 10.00 am - 7.00 pm
Lunedì chiuso
Closed on Monday
La biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura
Ticket office open until one hour before closing
Aperture straordinarie:
Lunedì 30 dicembre
Lunedì 6 gennaio
Chiusure straordinarie:
Mercoledì 25 dicembre
Giovedì 26 dicembre
Mercoledì 1 gennaio

Martedì 31 dicembre chiusura ore 18
Visite guidate su prenotazione
For guided tours by appointment
Servizio baby-sitting e laboratori didattici su prenotazione
Baby-sitting service and educational workshop on request
Biglietto Intero € 10,00
Full Price Ticket € 10,00
Biglietto Ridotto € 8,00
Reduced Price Ticket € 8,00

Biglietto Ridotto: per gruppi superiori alle 15 unità; minori di 18 e maggiori di 65 anni; residenti nel Comune di Lucca; scolaresche (primarie e secondarie), studenti universitari fino a 26 anni provvisti di libretto universitario; insegnanti; disabili; soci: Arci, Edumuseicard, Carta Universitaria “Studente della Toscana”, Centro Turistico Giovanile, FAI, Touring Club Italiano, C.R.A. - Centro Raccolta Arte; hotel e enti convenzionati; giornalisti con tesserino; guide turistiche con tesserino. Biglietto Gratuito: per bambini fino ai 6 anni; un accompagnatore per ogni gruppo; accompagnatore disabile; due accompagnatori per scolaresche; giornalisti accreditati; soci ICOM; militari e forze dell’ordine con tesserino. L’ingresso GRATUITO ai GIORNALISTI è riservato SOLO in seguito alla richiesta di ACCREDITO.
COME RAGGIUNGERE LUCCA
HOW TO REACH LUCCA
Linee Firenze-Viareggio, Pisa-Aulla
Lines: Firenze-Viareggio; Pisa-Aulla
Da Firenze: Autostrada A11 Firenze-Mare
From Florence: Motorway A11 Firenze-Mare
Da Pisa: SS12 Abetone e Brennero
From Pisa: SS12 Abetone e Brennero
Da Viareggio: Autostrada “Bretella” A11 Viareggio-Lucca, uscita Lucca Est
From Viareggio: Motorway “Bretella” A11 Viareggio-Lucca, exit Lucca Est
Aeroporto di Firenze “Amerigo Vespucci”
Aeroporto di Pisa “Galileo Galilei”